Archivio

  • images/stories/slides/07a 1.jpg
  • images/stories/slides/07a 10.jpg
  • images/stories/slides/07a 11.jpg
  • images/stories/slides/07a 12.jpg
  • images/stories/slides/07a 14.jpg
  • images/stories/slides/07a 15.jpg
  • images/stories/slides/07a 17.jpg
  • images/stories/slides/07a 18.jpg
  • images/stories/slides/07a 2.jpg
  • images/stories/slides/07a 3.jpg
  • images/stories/slides/07a 4.jpg
  • images/stories/slides/07a 5.jpg
  • images/stories/slides/07a 6.jpg
  • images/stories/slides/07a 7.jpg
  • images/stories/slides/07a 8.jpg
  • images/stories/slides/07a 9.jpg
  • images/stories/slides/screenshot.jpg
  • images/stories/slides/screenshot1.jpg
  • images/stories/slides/screenshot2.jpg
  • images/stories/slides/screenshot3.jpg
  • images/stories/slides/screenshot4.jpg
  • images/stories/slides/screenshot5.jpg
  • images/stories/slides/screenshot6.jpg
  • images/stories/slides/screenshot7.jpg

In obitu P. Laurentino Saenz de Buruaga OSB

flore

Nella notte tra Natale e Santo Stefano è tornato alla Casa del Padre Dom Laurentino Saenz de Buruaga OSB. Padre Laurentino, come tutti lo chiamavano, è stato un gregorianista di straordinario valore e vero profeta in Spagna del messaggio scientifico di matrice cardiniana, portato avanti dall’AISCGre. Fu lui, infatti, a fondare - in contemporanea col gruppo italiano - quel nucleo attorno al quale sarebbe cresciuta la Sezione spagnola della nostra associazione.

Fu lui a dare vita, parallelamente quelli promossi a Cremona, ai Corsi di Canto Gregoriano presso l’Abbazia benedettina di Santa Cruz a Valle de los Caidos, corsi che continuano fiorentemente ancora oggi dopo quattro decenni, costituendo punto di richiamo alla formazione gregoriana e liturgica per tutta la Penisola iberica e oltre. Padre Laurentino fu inviato a Valle de los Caidos dal Monastero di Santo Domingo de Silos assumendo l’incarico di Direttore Musicale della Escolanía de la Abadía benedictina de Santa Cruz .  Ebbe come maestri di Canto Gregoriano P. Germán Prado a  Santo Domingo de Silos e, in seguito, presso l’Abbazia di Solesmes, Joseph Gajard  ed Eugène Cardine, diplomandosi in Direzione e Interpretazione del Canto Gregoriano all’Istituto di Parigi. Era pure diplomato in Pedagogia musicale presso i Corsi internazionali di Santiago de Compostela e di Bruges in Belgio. Nel 1958 fu destinato dai superiori alla allora nuova fondazione di Valle de los Caídos dove da subito prese su di sé la responsabilità dell’Escolanía. Dal 1979 fino al 2000 si occupò anche di Polifonia. Lasciato l’incarico dovette ritornare alla guida della prestigiosa formazione musicale della Escolanía. Tra i suoi frutti più belli ci piace ricordare la creazione, nel 1984, del gruppo corale Schola Antiqua, oggi prestigioso ensemble di rinomanza internazionale posto sotto la guida del suo allievo più brillante ed affezionato, Juan Carlos Asensio.

 Nel mio ricordo personale P.Laurentino è stato una persona di grande cultura musicale e di grande sensibilità umana. Monaco dalla profonda spiritualità, ha saputo lasciare un segno indelebile nelle centinaia di ragazzi che ha formato al canto attraverso la pratica quotidiana nella Liturgia. Lo conobbi perché mi invitò, quasi una ventina di anni orsono, come docente ai Corsi AISCGre di Valle de los Caidos. Da allora gli inviti nella sua splendida abbazia si sono moltiplicati ed ogni volta non mancò mai di farmi sentire la sua stima nella professione e il suo affetto nell’amicizia instauratasi da subito. Un legame profondo ci ha legati e ciò che è stato capace di donarmi rimarranno sempre un tesoro custodito gelosamente nel mio cuore. 

Senza timore posso affermare che col suo lavoro, col suo impegno e con la sua testimonianza è stato per la Sezione spagnola il vero Padre fondatore, la guida sicura. Che i suoi successori siano capaci di tenere il suo passo (camminava sempre più veloce di tutti) e possano mostrarsi degni della sua eredità!

Grazie Padre Laurentino, del tuo insegnamento, della tua dedizione, della tua coerenza, del tuo immancabile sorriso.

 

Giovanni Conti

Presidente AISCGre - Italia

 

La Comunità monastica celebra le esequie giovedì 27 dicembre. La Sezione italiana celebrerà una messa il 4 gennaio a Cremona con la presenza di tutti i partecipanti della sessione invernale dei Corsi internazionali di Canto Gregoriano

 

 




Powered by Joomla!®. Designed by: joomla 1.7 templates hosting Valid XHTML and CSS.